Trasformazione di serbatoi da semplice a doppia parete

Sistema Rafibra Doppia Parete (RDP)

Il procedimento sviluppato da Rafibra consiste nella fabbricazione di un deposito di doppia parete dentro un deposito vecchio, con sistema di rilevamento permanente di fuga, trasformando un deposito da semplice in uno di doppia parete.

I depositi di doppia parete, con uno spazio anulare o interstiziale tra loro, sono disegnati per evitare fuoriuscite e di conseguenza contaminazioni del sottosuolo. Si installa un sistema di rilevamento di fughe che informa ed emette un segnale visibile e/o suono davanti all’entrata/all’uscita del fluido nella camera interstiziale, costituendo un sistema di controllo e protezione permanente di deposito.

Cámara Intersticial
Cámara Intersticial

Il sistema di doppia parete si puo installare in:

  • a) In depositi metallici interrati nuovi, o che hanno conservato le prestazioni strutturali e di tenuta stagna per l’immagazzinamento di prodotti petroliferi.
  • b) In depositi antichi dopo aver effettuato i lavori di riparazione e adeguazione conforme con la norma UNE 53.991, e esposti nel nostro procedimento di riparazione e rivestimento con plastiche rinforzate in serbatoi metallici per immagazzinamento di prodotti petroliferi.

Questa applicazione è specialmente indicata per serbatoi con lastra d’acciaio i cui contenuti sono benzina e gasolio; per cui le caratteristiche fisiche dei materiali da utilizzare, come aderenza, elasticità, resistenza alla trazione, alla compressione, dilatazione e stabilità nel tempo, sono idonei per questi combustibili e suoi additivi.

Depósito terminado

Depósito terminado

VANTAGGI DI RAFIBRA RDP

    1. 1. Si possono trasformare i serbatoi di parete semplice in serbatoi di parete doppia che con l’installazione di un rilevatore permanente di fuga danno un vero sistema di rilevamento permanente.
    2. Il sistema impedisce la contaminazione del sottosuolo o quella dell’idrocarburo immagazzinato in caso di esistenza di una fuga o difetto in entrambe le pareti, interna ed esterna.
    3. Il sistema è compatibile con tutta la gamma disponibile di sistemi di rilevamento di fuga in camera interstiziale.
    4. Se la parete esterna del serbatoio si dovesse perforare resterebbe un rivestimento di contenimento prima di arrivare alla camera interstiziale.
    5. La camera interstiziale creata si forma tra due pareti di GRP conservando la protezione passiva interna del metallo dalla parete esterna del serbatoio primitivo.
    6. Nel caso di perforazione della camera interna, si puo ricollocare una nuova parete, installare la camera interstiziale e installare una nuova parete, con la quale si ristabilisce nuovamente il sistema di doppio contenimento.
    7. Tanto la prima parete, la camera interstiziale, come la seconda parete formano un sistema monolitico di un solo corpo, considerando che tutto il materiale è identico, resina e fibra di vetro sono conformi alla norma UNE 53991 in quanto ad aderenza.
    8. Essendo monolitico non produce sforzo ne tensione che possa originare il distacco tra gli strati e tra la prima e la seconda parete.
    9. Il sistema aumenta la resistenza meccanica visto che il deposito resta fortificato dalle pareti di GRP oltre a quella del proprio deposito di acciaio, a differenza di altri sistemi che non apportano, o niente o molto poco, aumento nella resistenza meccanica del deposito e neppure la unione tra le pareti.

probeta 001

Componenti

L’insieme è costituito da un serbatoio esterno e un involucro interno quest’ultimo formato da un rivestimento conforme alla norma UNE 53991, una camera interstiziale formata da un tessuto triassiale di fibra di vetro e un altro revistimento in accordo con la norma UNE 53991 per gli aspetti riferiti alla resistenza chimica. L’involucro crea uno spazio con il serbatoio che è stagno e forma la camera di rilevamento.

Questa camera triassiale di fibra assicura la circolazione continua di fluido , per il rilevamento di possibili fughe.

A questa camera interstiziale si installa un sistema di rilevamento della tenuta stagna per mezzo del sottovuoto, per pressione o liquido.

Perforazioni

Fori, per la connessione del sistema di rilevamento di fughe, se si realizza per fori differenti all’anteriore. Questi fori saranno comunicanti con quelli del serbatoio.

 sistema-doble-pared-003sistema-doble-pared-004

INSTALLAZIONE DEL SISTEMA DI RILEVAMENTO PERMANENTE E AUTOMATICO DI FUGHE SOPRA LA CAMERA DI RILEVAMENTON

Una volta costruito il sistema di doppio contenimento si monterà un sistema di rilevamento permanente automatico di fughe sopra la camera di rilevamento autorizzato e omologato secondo il tipo costruttivo che potrà essere.

  • 1. Per sottovuoto o pressione.
  • 2. Per liquido. Il líquido della camera di rilevamento sará conforme alla norma UNE 62350 – 4: 1999 di un tipo che non sia tossico. Si raccomanda che sia anticongelante (come minimo – 20%). Conterrà additivi antibatterici e sarà biodegradabile e colorato al fine di facilitare la visualizzazione del riempimento della camera interstiziale (Allegati IV)

Se adjunta el detector del sistema LWGT-T1 de la empresa EUROJAUJE (ANEXO X). Este sistema es un sistema detector de fugas para la cámara intersticial por líquido homologado y ya instalado en muchas de las instalaciones existentes de depósitos de doble pared nuevos a nivel nacional.

DETECTOR DE FUGAS

Perforazioni per la realizzazione del sottovuoto, o per il riempimento della camera di rilevamento, con il fluido selezionato.

Al deposito si praticheranno due fori di apertura nella zona del passo d’uomo del serbatoio interno, dalla camera interstiziale uno per l’entrata e uno per l’uscita dell’aria (se applicabile) con gli elementi di chiusura necessari per raggiungere la tenuta stagna della camera di rilevamento.

Deposito Trasformazione Semplice da Double Wall

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website.
Ok